Le serie del Mondo di Martino:

Le Avventure di Martino
Martino e gli Animali
Martino musicista
Martino intervistatore
Martino e la Cucina
Martino diventa uno scrittore
Martino e la Pittura
Martino e i Compositori
Martino disegnatore
Martino e i fenomeni naturali
Martino e il Mondo
I racconti di Luigi il percussionista
I racconti di Felice il matematico
I racconti di Gianni il pattinatore
I racconti del papà
Martino e le Parole
Martino e i Numeri
( ... )Rdm,_serie_Le_Avventure_di_Martino.htmlRdm,_serie_M_e_la_pittura.htmlshapeimage_2_link_0shapeimage_2_link_1

Come nasce Martino?


Nel lontano 1996, alla richiesta di particolari informazioni da parte di un  giovanissimo allievo dell’autore (che in quel periodo insegnava in un’accademia musicale), è stato risposto con... un racconto! Eh sì, l’allievo aveva poco più di quattro anni e alla sua domanda mica era tanto facile dare una risposta in poche parole. Il giovane allievo aveva chiesto se era facile o difficile suonare il Corno Francese, una strumento musicale dal suono bellissimo. Quel primo racconto, come ci si può immaginare, non era strutturato come una classica fiaba.


Ed è questa la novità, la diversità dei raccontini del Mondo di Martino: essere raccontini discorsivi, come se ci fosse un dialogo continuo tra il bambino e il genitore, o l’amico, o il personaggio incontrato, amico del papà, oppure il nonno.

A quel raccontino, che molto è piaciuto, ne sono seguiti nel tempo più di 1200!

Solitamente, le fiabe e i racconti classici sono parte a sé, con un inizio e una fine, e la cosa finisce lì. Il classico “c’era una volta”, così famoso da qualche millennio e presente nella letteratura infantile di tutti i paesi, introduce ad un racconto che non avrà seguito, una storia comunque staccata dal mondo in cui si vive. Questa è sempre stata la letteratura infantile fin dal suo inizio.


Con Martino si va a proporre una grande novità, tanto semplice quanto bella e coinvolgente: scrivere il raccontino in forma di dialogo, con il protagonista che facilmente può essere il bambino che legge, con un suo immediato immedesimarsi nel racconto.

Martino, infatti, è un bambino che può essere qualsiasi bambino, con tutti i suoi perché e le sue curiosità presentate agli amici o al papà, il quale risponde sempre, spesso aiutato dai simpatici interventi di Elena, la sorellina del principale protagonista.


Il lettore non si aspetti, quindi, il classico racconto a forma di fiaba, novella o similari.

I racconti di Martino sono pieni di fantasia, curiosità, eclettici nei loro argomenti, divertenti seppur educativi, rispettosi delle importanti qualità (curiosità, fantasia, immaginazione, entusiasmo, osservazione) che ogni bambino ha fin dalla nascita, ma soprattutto continuativi.

I racconti, infatti, pur avendo ciascuno un inizio ed una fine, sono tutti connessi tra loro come nella vita tutte le azioni di ogni bambino sono connesse. In ogni racconto di Martino viene raccontata quella che può essere l’avventura di ogni bambino nella realtà, senza magie, senza avventure irreali, senza azioni che nella vita quotidiana non possono accadere. Tutto quello che viene raccontato attraverso i Racconti di Martino è reale, vivo, fantastico nella bellezza dell’azione.

Così, ogni bimbo lettore potrà immedesimarsi completamente con le avventure di Martino e dei suoi amici, rafforzando la propria autostima, sviluppando la fantasia e applicandola alla vita reale, affrontando tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana positivamente, formandosi un ottimo antidoto agli ostacoli e alle negatività che la società attuale è sempre pronta a presentare nel cammino della nostra evoluzione.


Martino nasce, prima come idea e poi realizzazione della stessa in un primo racconto, nel lontano 1996.

Nel corso degli oltre 25 anni trascorsi da quel 1996, l’autore continua a scrivere racconti con protagonista Martino toccando i più svariati argomenti, dalle avventure alla cucina, dall’uso delle parole al diventimento con i numeri, dalla recitazione allo sport, agli animali, alle scienze in generale, alle arti, oltre alla numerosa raccolta di raccontini che parlano di musica, arte tra le arti che ben si presta alla socializzazione positiva dei bambini.

Ogni racconto è scritto in forma di dialogo (“Papà, cos’è la fantasia?” , chiede Martino in uno dei racconti; “Ciao amici, oggi mi sono svegliato con una nuova idea”, dice Martino ai suoi amici; “Elena, sei pronta che ti devo intervistare?” chiede Martino alla sorellina, e così via), permettendo

al piccolo lettore - e anche i suoi genitori, certo - di entrare subito nell’atmosfera del raccontino, farlo proprio, come fosse parte della propria vita.


Il Mondo di Martino!

Gli Amici di Martino!

I commenti dei lettori

Collaborazioni

Martino in Italia

Martino News!Racconti_di_Martino.htmlgli_Amici_di_Martino.htmlRdm,_il_commento_dei_lettori.htmlRdM_news,_archivio.htmlshapeimage_3_link_0shapeimage_3_link_1shapeimage_3_link_2shapeimage_3_link_3shapeimage_3_link_4shapeimage_3_link_5

Cos’è Martino?

Martino è un mondo letterario, formato da un gruppo di cinque amici, attorno al quale girano tutte le espressioni di una vita piena di curiosità, di avventure, di momenti di riflessione, di osservazione dell’esterno e dell’interno di noi stessi.

LOGIN  │  REGISTRATI │ IL MIO ACCOUNTshapeimage_5_link_0shapeimage_5_link_1shapeimage_5_link_2
I Racconti
di Martino!
Home    i Racconti di Martino    Domande e risposte    novità    contattiHome_it.htmlRacconti_di_Martino.htmlRdM__domande_e_risposte.htmlRdM_news,_archivio.htmlRdM__contatti.htmlshapeimage_10_link_0shapeimage_10_link_1shapeimage_10_link_2shapeimage_10_link_3shapeimage_10_link_4

RdM, ©1996-2022